Parrocchia 
Santi Angeli Custodi

Francavilla al Mare - Chieti
Don Gianni Carozza

La Parola di Dio

a cura di 

Don Gianni Carozza

Biblista

  • XI Domenica del Tempo Ordinario

    Gesù, dopo aver messo in crisi la religiosità dei benpensanti, come i suoi parenti e gli scribi, in qualità di maestro “siede” sulla cattedra-barca e insegna chiedendo un ascolto attivo per penetrare il “mistero del Regno di Dio”. Siamo sul mare, cioè nello spazio quotidiano dove Gesù sta tessendo i Read More
  • X Domenica del Tempo Ordinario

    Una lettura attenta e approfondita brano evangelico, l’unico in tutto il vangelo di Marco in cui si parla della Madre di Gesù, fa intuire che qui si dice qualcosa di essenziale non solo per quanto riguarda il mistero di Cristo bensì anche per quanto riguarda il mistero della madre. A Read More
  • Corpus Domini

    La solennità del Corpus Domini ci dà la possibilità di riflettere ulteriormente sull’istituzione dell’Eucaristia, mistero della nuova alleanza, tesoro inesauribile, per il quale non possiamo che provare uno stupore sempre crescente.             Di questa alleanza, nei racconti dell’Ultima Cena, viene spesso sottolineata la dimensione orizzontale di dono ai fratelli. Ma Read More
  • V DOMENICA DI PASQUA (GV 15,1-8)

      “SENZA DI ME NON POTETE FAR NULLA”             Il passo evangelico della quinta domenica di Pasqua, il cui contesto è il grande discorso di addio che Gesù rivolge ai discepoli durante l’ultima cena, ci presenta un altro simbolo giovanneo molto noto: quello della vite. La vite suggerisce il concetto Read More
  • IV DOMENICA DI PASQUA (GV 10,11-18)

    IL PASTORE CHE DA LA VITA PER IL GREGGE             La quarta domenica di Pasqua è generalmente conosciuta come la domenica del “buon pastore”, a motivo del testo liturgico che presenta il famoso discorso di Gesù, nel quale egli approfondisce il tema del pastore e del gregge, mettendo soprattutto in Read More
  • III DOMENICA DI PASQUA (LC 24,35-48)

    I SEGNI DELLA FEDE             Prima dell’ascensione di Gesù al cielo (24,50-53), Luca racconta un’apparizione “ufficiale” di Gesù agli Undici, in stretta connessione con l’episodio precedente dei discepoli di Emmaus. «Gesù in persona - scrive - stette in mezzo a loro e disse: “Pace a voi!”». Di fronte al dubbio e all’incredulità Read More
  • II DOMENICA DI PASQUA (GV 20,19-31)

    LA GIOIA E LA FEDE, DONI DEL RISORTO          Nel vangelo, ai discepoli timorosi e tristi, Gesù si mostra vivo. L’evangelista Giovanni, a questo proposito, annota qual è la loro reazione: «i discepoli - dice - gioirono al vedere il Signore». Gesù risorto con la sua presenza fa loro dono di una Read More
  • II DOMENICA DI PASQUA (GV 20,19-31)

    LA GIOIA E LA FEDE, DONI DEL RISORTO          Nel vangelo, ai discepoli timorosi e tristi, Gesù si mostra vivo. L’evangelista Giovanni, a questo proposito, annota qual è la loro reazione: «i discepoli - dice - gioirono al vedere il Signore». Gesù risorto con la sua presenza fa loro dono di una Read More
  • PASQUA DI RISURREZIONE (MC 16,1-7)

    MESSAGGERI DELLA RISURREZIONE             Durante la solenne Veglia pasquale - la “madre di tutte le veglie” come diceva sant’Agostino - la liturgia ci propone quest’anno il racconto evangelico di Marco che narra delle donne che vanno al sepolcro di buon’ora, all’indomani del sabato, per compiere un ultimo atto di pietà verso il Read More
  • DOMENICA DELLE PALME (Mc 14,1-15,47)

    FIGLIO DI DIO, UN CROCIFISSO Sappiamo bene che il cuore del racconto della passione del vangelo di Marco è l’espressione del centurione romano dopo la morte di Gesù «Veramente quest’uomo era figlio di Dio». Sono parole decisive per il Vangelo, ma nello stesso tempo parole che hanno un suono paradossale: Read More
  • V DOMENICA DI QUARESIMA (GV 12,20-33)

    È VENUTA L’ORA             Il vangelo di questa V domenica di Quaresima ci fa entrare più in profondità nel significato dell’“ora” che Gesù si appresta a vivere (“È venuta”). L’occasione viene dalla richiesta fatta da alcuni Greci giunti a Gerusalemme in occasione della Pasqua giudaica: “Vogliamo vedere Gesù”. Sono dei Read More
  • IV DOMENICA DI QUARESIMA (GV 3,14-21)

    LA CROCE E LA GLORIA             “Come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna”. Inizia così la pagina evangelica della IV domenica di Quaresima, che narra un passaggio relativo all’incontro notturno di Gesù con Read More
  • III DOMENICA DI QUARESIMA (GV 2,13-25)

      IL TEMPIO DEL CROCIFISSO RISORTO             È un segno strano quello che indica Gesù, in risposta ai Giudei che lo sfidano, nel vangelo di questa terza domenica di Quaresima: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere. E infatti quei Giudei non capiscono, pensano ad un segno Read More
  • II DOMENICA DI QUARESIMA (MC 9,2-10)

    LA RIVELAZIONE DI DIO SUL VOLTO DI CRISTO       Dopo l’esperienza delle tentazioni nel deserto, nella seconda domenica di Quaresima il brano evangelico è ambientato in uno scenario completamente diverso: quello del monte. L’evangelista non dice quale fosse questo “alto monte”. Esso è stato identificato con il Tabor, situato nei Read More
  • I DOMENICA DI QUARESIMA (MC 1,12-15)

    UN TEMPO PER DIVENTARE UOMINI NUOVI             Rispetto agli altri evangelisti, Marco racconta il brano delle tentazioni di Gesù nel deserto in modo molto scarno. Si tratta di due versetti semplici, ma carichi di simboli e allusioni. Egli non riferisce singoli fatti, ma descrive uno stato; non parla di nessuna Read More
  • VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 1,40-45)

    GESÙ E GLI INTOCCABILI             L’incontro tra il lebbroso e Gesù – di cui la pagina del vangelo ci riferisce quest’oggi – è caratterizzato da un’insolita fede e “disobbedienza” da parte del primo e da una particolare partecipazione interiore da parte del secondo.             Dell’uomo che va incontro a Gesù non si Read More
  • V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 1,29-39)

    IL MEDICO MISERICORDIOSO               La pericope di questa domenica ci presenta una giornata tipo di Gesù. L’evangelista racconta che egli ha compassione dei malati e li guarisce. Ciò accade la prima volta per una donna ammalata, a casa, nell’ambito di una famiglia. La suocera di Pietro è ciò che Read More
  • IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 1,21-28)

    UN INSEGNAMENTO NUOVO E AUTOREVOLE               Dopo aver riferito la chiamata dei primi quattro discepoli, l’evangelista Marco presenta una serie di brani ambientati a Cafarnao, l’unica città che dopo Gerusalemme è menzionata più volte nei vangeli. Gesù ne fece “la sua città”, vi scelse Pietro e gli altri apostoli, Read More
  • III DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (Mc 1,16-20)

    UNO SGUARDO CHE TOCCA IL CUORE               “Dopo che Giovanni fu arrestato…”. Inizia così il brano del vangelo di Marco di questa terza domenica del tempo ordinario. Sembra un versetto molto ovvio, ma in realtà non lo è perché ci pone di fronte ad un’esperienza molto drammatica. Giovanni, come Read More
  • II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (Gv 1,29-34)

    L’AGNELLO DI DIO CHE TOGLIE IL PECCATO DEL MONDO   Ascoltando la pagina evangelica proclamata oggi nella liturgia non sempre forse si fa bene attenzione alle parole con cui Giovanni presenta Gesù. Egli dice: «Ecco l’agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo!». Stranamente non si dice che Read More
  • Battesimo del Signore (Mc 1,7-11)

    Il tempo di Natale si chiude, secondo una tradizione molto antica, con la festa del battesimo del Signore, un episodio che leggiamo quest’anno nella versione offerta dal vangelo di Marco. «Mentre Gesù sta uscendo dall’acqua, vede aprirsi il cielo». Il cielo sopra di noi non è vuoto. Forse molti conoscono Read More
  • SANTA FAMIGLIA DI GESÙ, MARIA E GIUSEPPE (Lc 2,22-40)

    L’inizio e la fine del Vangelo (Lc 2,22.39) non hanno nulla di straordinario. Maria e Giuseppe compiono ciò che la Legge comanda riguardo a un figlio primogenito: lo consacrano a Dio e riconoscono in questo modo che non loro, ma Dio è il Signore; il bambino è nato non per Read More
  • IV DOMENICA DI AVVENTO (LC 1,26-38)

    MARIA, MODELLO DEL DISCEPOLO E DEL CREDENTE               Nell’ultima domenica di Avvento, la liturgia ci propone il brano evangelico dell’annunciazione, letto e forse meditato innumerevoli volte, tanto conosciuto che il suo significato appare chissà scontato o comunque chiaramente comprensibile, pur nel suo mistero affascinante.             L’evangelista accompagna il suo Read More
  • III DOMENICA DI AVVENTO (GV 1,6-8.19-28)

    GIOVANNI, IL TESTIMONE FEDELE               Nel brano evangelico odierno, l’evangelista Giovanni mette in risalto due caratteristiche fondamentali del Battista, la prima delle quali è essere “mandato da Dio”. Come gli altri profeti dell’Antico Testamento egli è chiamato da Dio per una missione particolare. La seconda caratteristica è quella di Read More
  • II DOMENICA DI AVVENTO (MC 1,1-8)

      IL FONDAMENTO DEL VANGELO               Marco è l’unico degli evangelisti a dare un titolo al suo vangelo. Un titolo che contiene tutto quanto il lettore andrà a leggere: «Inizio del vangelo di Gesù Cristo Figlio di Dio». Non è la “storia”, non si troverà la “biografia”, ma la Read More
  • I DOMENICA DI AVVENTO (MC 13,33-37)

      VEGLIATE!               Con questa prima domenica di Avvento inizia un nuovo anno liturgico, durante il quale leggeremo il vangelo di Marco. Fin dalle prime righe il lettore è avvisato che ciò che leggerà, le parole che ascolterà, le gesta che vedrà, i segni di cui si stupirà saranno Read More
  • NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO RE DELL'UNIVERSO - A (Mt 25,31-46)

    L’URGENZA DI DECIDERSI               La pagina di Matteo, che la liturgia ci offre a conclusione dell’anno liturgico nella Solennità di Cristo Re, non ha paragoni negli altri sinottici e presenta diversi titoli cristologici: si parla del Figlio dell’uomo, del Re, del Pastore, del Signore, del Giudice. È dunque una Read More
  • XXXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MT 25,14-30)

    I DONI CHE CI SONO OFFERTI GRATUITAMENTE   La parabola che leggiamo oggi nella liturgia ci ricorda che i talenti sono una consegna che abbiamo ricevuto, che ci sono stati dati. Prima delle nostre abilità c’è un dono che ci è offerto gratuitamente. Il patrimonio che noi possediamo è una Read More
  • XXXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MT 25,1-13)

      IL DONO DELLA SAGGEZZA               Nella celebre parabola delle dieci vergini l’evangelista Matteo dà una chiara lezione di sapienza. Fin dall’inizio cinque vergini sono presentate come “sagge”, “avvedute”, “previdenti”, “intelligenti”, e cinque altre come “stolte”, “sprovvedute”, “sciocche”, “poco intelligenti”. Chi legge non ha dunque difficoltà ad immaginare che Read More
  • XXXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MT 23,1-12)

      DISCEPOLI DEL DIRE E DEL FARE Nell’ambiente giudaico dell’Antico Testamento era nota e aveva un’importanza determinante la figura dello scriba. Lo scriba dedicava le sue energie migliori alla parola di Dio rivelata: si trattava di capirla, di spiegarla, di insegnarla bene; per comprendere con precisione il punto di aggancio Read More
  • XXIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MT 22,15-21)

      IL PRIMATO DI DIO A Gerusalemme Gesù è coinvolto in una serie di dibattiti che chiamano in causa i gruppi più rappresentativi del giudaismo. Le risposte di Gesù agli interrogativi che gli vengono posti mostrano la sua totale indipendenza di giudizio nei confronti delle correnti culturali dominanti. Un'indipendenza di Read More
  • XXVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MT 22,1-10)

      LA VIGNA CHE CI ASPETTA Gesù, con la parabola del banchetto nuziale, vuole invitare noi, la Chiesa, l’umanità, adunirci a lui, per gustare l’esperienza di Dio, fonte di felicità, e vuole illuminarci sui motivi per iquali di fronte ad un bene così grande, spesso ci chiudiamo. “Il regno dei Read More
  • XXVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (MT 21,33-43)

    I FRUTTI CHE DIO SI ASPETTA             La parabola odierna ci presenta un uomo che con cura e competenza pianta una vigna e poi la dà in affitto a dei contadini. Al tempo del suo ritorno, prima tramite i suoi servi e poi tramite suo figlio, egli esige dai vignaioli Read More
  • XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (MT 21,28-32)

      POCHE PAROLE, MOLTI FATTI!             C’è un antico detto rabbinico che afferma: «Chiunque non insegna a suo figlio un lavoro, gli insegna ad essere ladro» (Tos. Qidd. 1,11). Ed è proprio del lavoro dei figli che si parla nella parabola evangelica odierna, raccontata da Gesù ai capi dei sacerdoti Read More
  • XXV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (MT 20,1-16)

    GIOCARE IN BORSA E INVESTIRE IN BONTÀ             Molti ricorderanno la bella figura di Francois Xavier Nguyen van Thuan, il cardinale vietnamita, che fu Presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace e che trascorse tredici anni in prigione dei quali nove anni in isolamento. Ascoltando una sua testimonianza, Read More
  • XXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (MT 18,21-35)

    Il dialogo tra Gesù e Pietro mette in evidenza il contrasto tra il modo di pensare di chi crede che il perdono sia un gesto che può essere ripetuto, ma solo per un numero limitato di volte, e quello invece di Gesù che considera il perdono un’esigenza sempre necessaria («Fino Read More
  • XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (Mt 18,15-20)

      NOI SIAMO DI “RAZZA COMUNITARIA”  La pagina evangelica di questa domenica ci fa intuire l’importanza che assume, nella comunità raccolta attorno a Cristo, il valore della fraternità. È questo il problema che viene sollecitato da Gesù con il discorso della correzione fraterna: “Se il tuo fratello commette una colpa, Read More
  • XXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MT 16,13-20)

      LA VERA IDENTITÀ DEL VOLTO DI CRISTO Nel racconto evangelico ciò che Pietro confessa dell’identità di Gesù – «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente» – non deriva dalle possibilità della sua conoscenza umana (dalla ‘carne e dal sangue’), ma da quanto gli è stato rivelato dal «Padre mio Read More
  • XX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MT 15,21-28)

    LA PREGHIERA INSISTENTE   La fede profonda che apre la porta alla salvezza trova una icona stupenda nella donna pagana, una Cananea, che invoca da Gesù la guarigione della figlia. Di fronte alla apparente resistenza di Gesù, questa donna anticipa e realizza la visione di Isaia: se Gesù è stato Read More
  • XIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (MT 14,22-33)

      «CORAGGIO, SONO IO...!» Nella pagina evangelica di questa domenica appare evidente il contrasto tra l’“immobilità” di Gesù con l’agitazione che investe i discepoli sulla barca, sballottati dalle onde del mare e dal forte vento. Gesù sembra lontano e indifferente alla sorte dei suoi discepoli, intento com’è a ritagliarsi uno Read More
  • TRASFIGURAZIONE DEL SIGNORE (MT 17,1-9)

    UNA “NUBE LUMINOSA” LI AVVOLSE CON LA SUA OMBRA In questa domenica, festa della Trasfigurazione del Signore, la liturgia ci presenta una delle pagine più conosciute del Nuovo Testamento che ha ispirato molti artisti in Oriente come in Occidente. Essa si pone come una risposta chiara alla reazione di Pietro Read More
  • XV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (MT 13,1-23)

      IL SEME DELLA PAROLA In questa e nelle prossime domeniche, la liturgia ci presenta il celebre “discorso parabolico”del capitolo 13 di Matteo. Il Signore parla in parabole, “perché guardando non vedono, udendo non ascoltano e non comprendono”. Il linguaggio parabolico è un linguaggio che rivela l’estrema attenzione di Dio Read More
  • XIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (MT 11,25-30)

    “VENITE A ME…” Il brano di oggi inizia con una delle più belle preghiere di Gesù: «Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella Read More
  • XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (MT 10,37-42)

      IL PARADOSSO DELLA CROCE Si rimane sconcertati di fronte alla radicalità del vangelo e viene da chiedersi se sia poi effettivamente praticabile: «Chi ama padre o madre più di me non è degno di me; chi ama figlio o figlia più di me non è degno di me» (Mt Read More
  • XII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (MT 10,26-33)

    MANTENERE LA FIDUCIA Ci sono una serie di ostacoli, di difficoltà, che l’annunciatore del vangelo deve superare per rimanere fedele alla sua missione. Ci sono infatti tali e tante forze che si oppongono alla manifestazione della verità e che questa magari non viene a galla, è nascosta, cancellata e strappata Read More
  • XI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (MT 9,36-10,8)

    SEGNI DELL’AMOGRE GRATUITO DI DIO Secondo il giudizio di Gesù il popolo è stanco e sfinito: è come gregge senza pastore.Questo paragone viene usato ripetutamente nell’Antico Testamento (Nm 27,17; 1Re 22,17): indicaun popolo abbandonato a se stesso, che non ha un capo che possa tenerlo unito; un popolo i cuimembri Read More
  • SOLENNITÀ DEL CORPO E SANGUE DI CRISTO (GV 6,51-58)

      IL PANE, CAPACE DI DARE UNA VITA CHE RIMANE Il giorno dopo la moltiplicazione dei pani, a Cafarnao Gesù è raggiunto dalla folla, che lo cerca proprio per il miracolo che egli ha compiuto. E alla folla Gesù risponde con un lungo discorso nel corso del quale invita a Read More
  • SS. TRINITÀ (GV 3,16-18)

      IL MISTERO DELLA PROFONDITÀ DELL’AMORE DI DIO ​ Nella festa della SS. Trinità la liturgia ci propone una pericope del vangelo di Giovanni, tratta dal dialogo notturno tra Nicodemo e Gesù, dove quest’ultimo fa un’affermazione davvero unica, che - si potrebbe dire - riassume l’intero messaggio cristiano della redenzione: “Dio ha tanto amato il mondo” (v. 16). All’origine di tutto c’è la sorprendente Read More
  • ASCENSIONE DEL SIGNORE (MT 28,16-20)

      IL SIGNORE È CON NOI, SEMPRE ​ A conclusione del suo vangelo, Matteo ci presenta un quadretto essenziale che riferiscel’ultimo incontro dei discepoli con il Signore risorto. La cornice è ancora una volta quella del“monte”, che nella tradizione biblica - come si è visto - è luogo di grandi rivelazioni e di Read More
  • VI DOMENICA DI PASQUA (GV 14,15-21)

      UN DIFENSORE CHE CI ASSISTE NELLA LOTTA La pagina evangelica odierna appartiene ai cosiddetti discorsi di addio del Quarto vangelo.Ai discepoli che sono con lui, Gesù parla dello Spirito Santo usando una parola caratteristica che è “Paraclito”, “Difensore”: «io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito Read More
  • V DOMENICA DI PASQUA (GV 14,1-12)

      CONOSCERE LA VIA Nei discorsi d’addio Gesù parla del suo viaggio verso la casa del Padre, dove egli tornaattraverso la sua morte-glorificazione, per preparare un posto per i suoi discepoli prendendoli con séperché anche essi siano là dove egli è. Tommaso, da parte sua, confessa realisticamente di nonsapere quale Read More
  • IV DOMENICA DI PASQUA (GV 10,1-10)

      LA VOCE DEL PASTORE AUTENTICO Nel vangelo di Giovanni, il discepolo di Gesù è colui che vive nell’ascolto. Per l’evangelistainfatti la voce di Dio si fa sentire al presente con la testimonianza del Figlio. Non a caso, i due discepoli del Battista, all’inizio, seguono Gesù perché hanno udito la Read More
  • III DOMENICA DI PASQUA (LC 24,13-35)

      GESÙ, IL MAESTRO CHE APRE LA MENTE E SCALDA IL CUORE   «In quello stesso giorno» - annota Luca introducendo la famosa pagina del vangelo odierno -,giorno pieno di grandi e incomprensibili esperienze, di emozioni ma anche di dubbi, due pellegrinisi stanno allontanando da Gerusalemme col volto triste, con la Read More
  • II DOMENICA DI PASQUA (GV 20,19-31)

    LA GIOIA E LA FEDE, DONI DEL RISORTO          Nel vangelo, ai discepoli timorosi e tristi, Gesù si mostra vivo. L’evangelista Giovanni, a questo proposito, annota qual è la loro reazione: «i discepoli - dice - gioirono al vedere il Signore». Gesù risorto con la sua presenza fa loro dono di una Read More
  • DOMENICA DI PASQUA (GV 20,1-9)

      LA CERTEZZA DELLA VITTORIA FINALE DELLA VITA SULLA MORTE La Pasqua è la festa della centralità di Cristo nella nostra vita. È l’occasione nella quale dobbiamo riflettere su tutte le volte che non abbiamo posto Cristo al centro dei nostri pensieri, interessi ed azioni. Pasqua significa “passare oltre”. È Read More
  • DOMENICA DELLE PALME (MT 26,14- 27,66)

    «L’AMORE È UN ALTO GRIDO» «Elì, Elì, lemà sabachthàni?» - «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?» (Mt 27,46). Il terribile grido di Gesù poco prima di morire in croce, ispirato al salmo 22 - preghiera di un giusto perseguitato e salvato da Dio - rivela in tutta la sua tragicità il Read More
  • V DOMENICA DI QUARESIMA (GV 11,1-45)

    «IO SONO LA RISURREZIONE E LA VITA» La liturgia della Parola della V domenica di Quaresima ci mette di fronte a uno dei testi più commoventi del Nuovo Testamento: il racconto della risurrezione di Lazzaro. Un racconto così dinamico, drammatico e coinvolgente, che è impossibile restare impassibili o insensibili di Read More
  • I domenica di Quaresima A

    https://www.vaticannews.va/it/podcast/pagine-di-meditazione/lampada-ai-miei-passi/2023/02/lampada-ai-miei-passi-24-02-2023.html Read More
  • VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - ANNO A (MT 5,17-37)

        UNA GIUSTIZIA MAGGIORE Dopo aver parlato dell’irrinunciabile compito dei discepoli, Gesù si presenta come colui che porta la definitiva rivelazione della volontà di Dio. In tale qualità, egli istruisce le folle su quale debba essere il comportamento da tenere nei confronti del prossimo. In particolare, nella pericope evangelica Read More
  • V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - ANNO A (MT 5,13-16)

      IL SALE DELLA SAPIENZA Ai discepoli e a tutti i cristiani che continuamente sono tentati di rinunciare alla propria identità e di adattarsi, Gesù affida il compito di essere “sale della terra” e “luce del mondo”. Prendiamo in considerazione il primo paragone usato da Gesù: “sale della terra”; una Read More
  • IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - ANNO A (MT 5,1-13)

      GESÙ SUL MONTE INSEGNA IL “VANGELO DEL REGNO” «Vedendo le folle – scrive Matteo introducendo la famosa pagina delle Beatitudini – Gesù salì sul monte». E poi prosegue: «si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo…». È un inizio Read More
  • III DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - ANNO A (MT 4,12-23)

      UNO SGUARDO FOLGORANTE «Quando Gesù seppe che Giovanni era stato arrestato…». Sembra un versetto molto ovvio quello che dà inizio alla pericope evangelica di questa domenica. In realtà siamo messi di fronte a una realtà molto triste e dolorosa: a Giovanni, profeta inviato da Dio e portatore di speranza, Read More
  • II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - ANNO A (GV 1,29-34)

      “ECCO L’AGNELLO DI DIO”     L’odierno brano evangelico espone il modo in cui il Battista vede venire Gesù e come egli gli rende testimonianza. In particolare, due sono i titoli messianici che Giovanni attribuisce a Gesù: lo indica come “Agnello di Dio” (v. 29) e come “Figlio di Read More
  • II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - ANNO A (GV 1,29-34)

    “ECCO L’AGNELLO DI DIO” L’odierno brano evangelico espone il modo in cui il Battista vede venire Gesù e come egligli rende testimonianza. In particolare, due sono i titoli messianici che Giovanni attribuisce a Gesù:lo indica come “Agnello di Dio” (v. 29) e come “Figlio di Dio” (v. 34). Segnala poi Read More
  • MARIA SS.MA MADRE DI DIO (LC 2,16-21)

      SOTTO LA BENEDIZIONE DI DIO Nel nome del Signore, con gioia, iniziamo un anno nuovo con il desiderio che sia un cammino di pace per tutti gli uomini, che sia per la comunità cristiana un cammino di maturazione nella fede e nella carità, che sia per ciascuno di noi Read More
  • NATALE, FESTA DEL DIO CHE AMA

    NATALE, FESTA DEL DIO CHE AMA Nel giorno di Natale leggiamo il prologo di Giovanni, straordinariamente ricco e alto, mache non lascia quasi niente all’immaginazione. Non c’è la capanna, né il presepe, non c’è ilbambino, non ci sono i pastori, non c’è niente di tutto questo.Quello invece che il vangelo Read More
  • IV DOMENICA DI AVVENTO (MT 1,18-24)

      GIUSEPPE E IL RISCHIO DELLA FEDE Nella domenica che precede il Natale, Matteo ci presenta l’annunzio della nascita di Gesù a Giuseppe. È tipico del primo evangelista riallacciare il racconto a testi o a episodi dell’Antico Testamento, dal momento che Gesù non è un semplice “trovatello”, ma un membro Read More
  • III DOMENICA DI AVVENTO A (MT 11,2-11)

    APRIRE BENE GLI OCCHI Ci incuriosisce forse nel brano odierno la domanda che Giovanni Battista fa porre a Gesù da due dei suoi discepoli: «Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?». Come a dire, sei il compimento delle promesse di salvezza o sei ancora un profeta Read More
  • II DOMENICA DI AVVENTO A (MT 3,1-12)

      UNA VOCE NEL DESERTO             Se domenica scorsa la liturgia della Parola ha messo in evidenza l’atteggiamento di colui che veglia perché in attesa del ritorno dell’amato, in questa seconda domenica di Avvento l’accento cade sulla figura e sul messaggio di Giovanni Battista, il nuovo Elia (cf. Ml 3,23) Read More
  • I DOMENICA DI AVVENTO A (Mt 24,37-44)

      CUSTODIRE LA TENSIONE VERSO IL SIGNORE CHE VIENE Iniziamo con questa domenica un nuovo anno liturgico durante il quale sarà il vangelo secondo Matteo ad offrirci la Parola che guida il nostro cammino di fede. Una delle caratteristiche di tale vangelo è la presenza di cinque grandi discorsi in Read More
  • XXXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO C NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO RE DELL'UNIVERSO (LC 23,35-43)

      LA CROCE COME VIA DI REGALITÀ Nella scena del Calvario raccontata dal terzo evangelista colpisce molto il comportamento del buon ladrone. Ci sono due suoi interventi. Il primo è rivolto all’altro malfattore: «Non hai alcun timore di Dio, tu che sei condannato alla stessa pena? Noi, giustamente, perché riceviamo Read More
  • XXXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO C (LC 21,5-19) X

      PERSEVERANTI   Il tempio di Gerusalemme doveva presentarsi agli occhi dei pellegrini come un edificio grandioso e imponente. Ma di questo tempio Gesù dice: «Verranno giorni nei quali, di quello che vedete, non sarà lasciata pietra su pietra che non sarà distrutta», come a ricordare che tutto passa! Di Read More
  • XXXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 20,27-38)

      FIGLI DELLA RISURREZIONE             Composto soprattutto da ricche famiglie sacerdotali e di nobili laici, il partito dei sadducei – di scena nel vangelo odierno – concentrava la sua attività nel tempio e nella politica. Rispetto ai farisei, essi erano molto più conservatori e interpretavano diversamente la bibbia, riconoscendo letteralmente solo il Read More
  • XXXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 19,1-10)

    “ZACCHEO SUL SICOMORO, NUOVO FRUTTO DELLA NUOVA STAGIONE” Gesù si trova a Gerico e qui «un uomo, di nome Zaccheo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vederlo». Zaccheo è un uomo ricco; ma in quanto esattore delle tasse, appartiene alla categoria di coloro che, secondo la prassi giudaica, sono Read More
  • XXX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 18,9-14)

    L’UMILTÀ CHE OTTIENE IL PERDONO            «Due uomini salirono al tempio per pregare…». Inizia così la celebre parabola lucana che la liturgia ci offre in questa domenica. Si tratta di un fariseo, di uno cioè che è pratico della legge e che è esperto di Scritture, e di un Read More
  • XXVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 17,11-19)

    LA VERA FEDE CHE DÀ LA SALVEZZA               Gesù sta andando verso la città santa. Attraversa la Galilea e la Samaria ed entra in un villaggio dove gli vengono incontro dieci lebbrosi che si fermano alla distanza che i sani hanno loro imposto. Nella loro emarginazione e impotenza gli Read More
  • XXVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 17,5-10)

    POVERI SERVI DI DIO IN CERCA DI FEDE Coscienti che le loro risorse sono ben poca cosa di fronte all’ampiezza del compito che hanno ricevuto, gli apostoli, nella pericope evangelica odierna, chiedono al Signore: «Aumentaci la fede!». Riconoscono cioè la loro debolezza e chiedono una rinnovata dose di fiducia in Read More
  • XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 16,19-31)

    I POVERI, NOSTRI AVVOCATI La parabola lucana di questa domenica presenta due personaggi di cui è definita la situazione sociale, l’aspetto fisico e il genere di vita: un ricco anonimo che gode dell’abbondanza e dei piaceri e un povero di nome Lazzaro (il cui significato è “Dio aiuta”) che è Read More
  • XXV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 16,1-13)

    SAGGIA SCALTREZZA Il vangelo odierno - considerato uno dei brani di difficile interpretazione della bibbia che sviluppa il tema dell’uso cristiano della ricchezza - presenta una parabola nota per l’imbarazzo e il disagio che suscita. Come è possibile infatti lodare un amministratore disonesto (letteralmente un “amministratore d’ingiustizia”), che si appropria indebitamente dei Read More
  • XXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 15,1-32)

    UNA MISERICORDIA CHE URTA I GIUSTI             Il capitolo 15 di Luca, che oggi viene proclamato nella liturgia, è conosciuto come il capitolo delle parabole della misericordia. I primi due versetti costituiscono lo sfondo di comprensione di tutte e tre le parabole: una scena di simposio di Gesù con i Read More
  • XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 14,25-33)

    CALCOLARE, RIFLETTERE E SCEGLIERE             Il brano del vangelo odierno termina con delle parole sorprendenti, che probabilmente qualcuno di noi vorrebbe tanto addolcire: «chiunque di voi non rinunzia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo». Gesù spiega questa affermazione, questa richiesta radicale, con le due parabole che Read More
  • XXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 14,1.7-14)

    LEZIONI DI UMILTA’ E CARITA’             Nel brano di Luca di oggi Gesù dà lezioni di umiltà e di carità. Luca è l’unico evangelista a raccontare che Gesù ha accettato gli inviti a pranzo dei farisei. Ma invitare Gesù significa esporsi, perché non è un maestro simile agli altri, prevedibile Read More
  • XX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 12,49-57)

    DIO VUOLE LA VERITA’ DELLA NOSTRA VITA                         Il vangelo di questa domenica descrive l’atteggiamento di Gesù di fronte alla sua passione. Gesù è teso verso il compimento della sua opera; si sente immerso in un abisso di sofferenza che lo porterà a compiere la sua missione: portare il Read More
  • XIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 12,32-48)

    RICCHI PER DIO Nel brano del vangelo c’è l’esortazione a staccarsi dai beni e donarli effettivamente a coloro che ne hanno bisogno. Ciò renderà più pronti all’incontro con il Signore. Ignorando il tempo della venuta del Signore il discepolo deve mantenersi sempre, vigile, attento e pronto “con la cintura ai Read More
  • XVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 12,13-21)

      CIASCUNO È CIÒ CHE AMA             Il brano di questa domenica ci presenta una scena classica: due fratelli litigano per una eredità e uno di loro si rivolge a Gesù per chiedere il suo arbitrato ma riceve un rifiuto e un’esortazione ad evitare la cupidigia. L’episodio si capisce facilmente: Read More
  • XVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 11,1-13)

    INSEGNACI A PREGARE!             Sentiamo la sorpresa e lo stupore per le parole che i discepoli rivolgono a Gesù: «Signore, insegnaci a pregare» (Lc 11,1). Viene spontanea una domanda: Si può insegnare la preghiera? Non è forse la preghiera un’effusione spontanea del cuore, per cui nella preghiera lasciamo uscire i Read More
  • XVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 10,38-42)

    L’UNUM NECESSARIUM        Dopo il dialogo tra Gesù e il dottore della Legge, all’interno del quale v’era la parabola del buon Samaritano, Luca racconta l’episodio dell’accoglienza ospitale di Gesù nella casa di Marta e Maria. Le due sorelle riconoscono certamente a Gesù una certa autorità: Marta lo accoglie Read More
  • XV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 10,25-37)

    A CHI TI FAI PROSSIMO?             Sembra che il dottore della legge – di cui si parla all’inizio del vangelo - sia mascherato da discepolo ai piedi di Gesù (“si alzò…”): lo “tenta” sulla sua ortodossia, sapendo interpretare la Legge nel suo centro, che è amare Dio in quattro dimensioni (col cuore Read More
  • XIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 10,1-12; 17-20)

    UNA MISSIONE IN DEBOLEZZA E IN SOBRIETÀ             Nel brano evangelico di questa domenica si parla dell’invio da parte di Gesù dei 70 o 72 discepoli. Solo Luca, tra gli evangelisti, riferisce di questa seconda missione. Egli lega in questo modo alla vita di Gesù sia la missione ad Israele Read More
  • XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 9,51-62)

    LE ESIGENZE DELLA SEQUELA             Gesù decide con fermezza di andare a Gerusalemme consapevole di cosa lo aspetta. Vede avvicinarsi il destino di sofferenza, morte e risurrezione. Non a caso l’evangelista utilizza l’espressione semitica «rese duro il suo volto», che intende esprimere proprio la risolutezza nell’affrontare una decisione molto impegnativa. Read More
  • CORPUS DOMINI (LC 9,11-17)

      QUEL PANE SPEZZATO CHE RIVELA CRISTO                         La solennità del Corpo e del Sangue di Cristo ci richiama a rinnovare lo stupore, la gioia e il rendimento di grazie per il dono che il Signore ci ha fatto di se stesso nell’Eucaristia; per questo dono che accompagna tutta Read More
  • SANTISSIMA TRINITÀ (GV 16,12-25)

    CONTEMPLANDO IL MISTERO DELLA TRINITÀ             Terminato il tempo pasquale, la Chiesa celebra oggi la festa della Santissima Trinità. Come molti sapranno, c’è una famosa icona (che abbiamo riprodotto qui accanto), scritta nel 1422 da Andrej Rublëv e conservata oggi nel Museo Tretjakov di Mosca, che rappresenta la Trinità richiamandosi Read More
  • PENTECOSTE (GV 14,15-16.23-26)

    LO SPIRITO, MAESTRO INTERIORE             Nella solennità di Pentecoste la liturgia ci presenta alcune parole di Gesù rivolte ai suoi discepoli nel contesto dei “discorsi di addio”: «Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre… egli v’insegnerà ogni cosa e vi Read More
  • ASCENSIONE DEL SIGNORE (LC 24,46-53)

      FIGLI CHE GENERANO ALTRI FIGLI             Il Vangelo secondo Luca presenta la vita di Gesù come un cammino orientato decisamente verso l’Ascensione. Lo si vede già al cap. 9, quando l’evangelista dà inizio a quell’ampia sezione della sua opera che va sotto il nome di “viaggio verso Gerusalemme” (cf. Read More
  • VI DOMENICA DI PASQUA (GV 14,23-29)

    IL CONTINUO VENIRE DEL RISORTO                         Le parole di Gesù nella pericope evangelica odierna si trovano nei cosiddetti “discorsi di addio” del vangelo di Giovanni e propongono due temi: l’amore per Gesù e la promessa dello Spirito.             Il tema dell’amare Gesù e dell’osservanza dei suoi comandamenti è molto Read More
  • V DOMENICA DI PASQUA (GV 13,31-35)

      AMARSI CON L’AMORE DI GESÙ             Il vangelo di Giovanni non nomina mai espressamente l’amore del prossimo o del nemico, così caratteristico dell’insegnamento di Gesù. Ciò non accade per dimenticanza, perché l’attenzione dell’evangelista è rivolto essenzialmente alla vita della comunità e parla pertanto dell’amore reciproco. Nella pericope evangelica odierna Read More
  • IV DOMENICA DI PASQUA (GV 10,27-30)

      UNA COMUNIONE PROFONDA Nei pochi e semplici versetti del vangelo odierno, l’immagine delle pecore del buon pastore, che “ascoltano” la sua voce e lo “seguono” per avere da lui la vita eterna e per non andare mai perdute, ci richiama alla mente diverse descrizioni dell’autentico credente. L’accenno alle pecore Read More
  • III DOMENICA DI PASQUA (LC 24,13-35)

    LA PRESENZA DEL RISORTO NELLA VITA QUOTIDIANA             In questi giorni in cui la liturgia ci fa ascoltare i racconti della risurrezione, possiamo notare come le apparizioni di Cristo avrebbero potuto essere apparizioni gloriose, impressionanti, come quelle della trasfigurazione: una luce abbagliante, una manifestazione di potenza divina… Invece notiamo come Read More
  • II DOMENICA DI PASQUA (GV 20,19-31)

    LA GIOIA E LA FEDE, DONI DEL RISORTO          Nel vangelo, ai discepoli timorosi e tristi, Gesù si mostra vivo. L’evangelista Giovanni, a questo proposito, annota qual è la loro reazione: «i discepoli - dice - gioirono al vedere il Signore». Gesù risorto con la sua presenza fa loro dono di una Read More
  • VEGLIA PASQUALE NELLA NOTTE SANTA (LC 24,1-12)

    RISUSCITATI DAL RISUSCITATO             Il racconto della risurrezione secondo Luca – proclamato dalla liturgia durante la Veglia pasquale nella notte santa – è soffuso di gaudio, di gioia, così come era soffuso di gioia il vangelo dell’infanzia; una gioia, però, che non esclude momenti di dramma, anche angoscioso, vissuto dai protagonisti. Nel Read More
  • DOMENICA DELLE PALME (LC 22,14-23,56)

    DIETRO LA CROCE DI GESÙ                         Il racconto della passione secondo Luca - che la liturgia ci fa ascoltare nella domenica delle Palme all’inizio della Settimana Santa -, tra le altre cose, sembra disegnare una strada che il discepolo deve seguire dietro i passi del suo Signore. Apparentemente sembra che si Read More
  • V DOMENICA DI QUARESIMA (GV 8,1-11)

      LA PROFONDITÀ DEL CUORE DI CRISTO                         Il volto di Dio, che la parabola del padre e dei due figli ci ha rivelato domenica scorsa nell’abbraccio accogliente del padre misericordioso, si riflette oggi nello sguardo e nella parola che Gesù rivolge a una donna adultera in procinto di Read More
  • IV DOMENICA DI QUARESIMA (LC 15,1-3.11-32)

    LA RIVELAZIONE DEL PADRE                         Ascoltiamo oggi nella liturgia la celebre parabola del padre e dei due figli, che è una delle pagine più belle di tutto il Nuovo Testamento e che è stata definita “un vangelo nel vangelo”.              Tra le altre cose, è evidente come l’evangelista faccia Read More
  • III DOMENICA DI QUARESIMA (LC 13,1-9)

    SCRUTARE I SEGNI DEI TEMPI            Nel brano evangelico di questa terza domenica di quaresima troviamo un invito alla conversione (vv. 1-5) e la parabola del fico sterile (vv. 6-9). L’evangelista presenta innanzitutto due esempi presi dalla cronaca. Uno è di cronaca politica e l’altro di cronaca nera. Nel primo si Read More
  • II DOMENICA DI QUARESIMA (LC 9,28-36)

    MOSTRACI IL TUO VOLTO Nel vangelo della trasfigurazione, che oggi ascoltiamo nella liturgia, è Dio stesso che si rivela attraverso l’umanità di Cristo. Gesù viene trasfigurato, il suo volto cambia d’aspetto e la sua veste diventa candida e sfolgorante; e questo avviene – dice l’evangelista Luca – mentre egli pregava. Due uomini Read More
  • I DOMENICA DI QUARESIMA (LC 4,1-13)

      UNITI AL MISTERO DI GESÙ NEL DESERTO La Quaresima che abbiamo iniziato ci ricorda innanzitutto il mistero di Cristo nel deserto. Scrive infatti il Catechismo della Chiesa cattolica: «La Chiesa ogni anno si unisce al Mistero di Gesù nel deserto con i quaranta giorni della Quaresima» (CCC 540). Ora, Read More
  • VIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 6,39-45)

    TUTTO SI GIOCA NEL CUORE                         È il tema della figliolanza che ritorna prepotentemente in questa pagina di vangelo, proprio attraverso le diverse immagini di cui essa si compone. L'intera parabola è totalmente dedicata alla filiazione e, in modo ancora più preciso, alla paternità del discepolo: deve infatti vedere Read More
  • VII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 6,27-38)

    RISPONDERE AL MALE CON IL BENE             Il comandamento dell’amore è un comandamento classico in tutta la scrittura, a cominciare da «amerai il tuo prossimo come te stesso» (Lv 19,18) e naturalmente nel Vangelo. Quando si arriva all’amore dei nemici il comandamento dell’amore è dilatato all’estremo, è dilatato fino al Read More
  • VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 6,17.20-26)

    RICCHI DELLA FELICITA’ DI DIO       Nel vangelo di Luca le beatitudini hanno un tono diverso rispetto a Matteo, in primo luogo perché sono quattro anziché otto e poi perché sono accompagnate da quattro guai che hanno una funzione ammonitoria. È come un ultimo appello che viene lanciato perché l’ascoltatore riesca Read More
  • V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 5,1-11)

    L’ACCOGLIENZA DI UNA PAROLA CHE CHIEDE ABBANDONO             L’inizio del capitolo 5, che oggi la liturgia ci presenta, ci porta ad una novità importante del cammino di Gesù. Finora egli si è incontrato con le folle, e continuerà a farlo. Ma inizia qui la memoria di una relazione più diretta Read More
  • IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 4,21-30)

    GESÙ, EVANGELIZZATORE MANCATO             Dopo che Gesù nella sua città ha letto ai suoi concittadini il brano di Is 61,1-2 e ha spiegato che essi in questo momento hanno sperimentato il compimento di questa parola di Dio, troviamo da parte degli abitanti di Nazaret una duplice e contrastante reazione, prima Read More
  • III DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (LC 1,1-4; 4,14-21)

    LUCA, UN VANGELO PER DIVENIRE SALDI NELLA FEDE             Iniziamo con questa domenica la lectio cursiva del terzo vangelo che ci accompagnerà durante tutto l’anno. La liturgia ci offre tre brani introduttivi: il prologo del vangelo (1,1-4); i versetti redazionali che introducono la sezione del ministero in Galilea (4,14-15) e Read More
  • II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (GV 2,1-11)

      L’INIZIO DEI SEGNI                         Con il termine “epifania” i cristiani, nel III secolo, non indicavano soltanto la manifestazione di Gesù ai magi, ma tutte le manifestazioni divine (miracoli, visioni, ecc.) di Gesù Cristo, e in particolare tre, come riporta il “Martirologio Romano”: «La triplice manifestazione del grande Dio Read More
  • BATTESIMO DEL SIGNORE (LC 3,15-16.21-22)

    LA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE AL GIORDANO La festa del Battesimo del Signore, nella prima domenica dopo la solennità dell’Epifania,chiude il tempo natalizio con la manifestazione del Signore al Giordano. Secondo il racconto dell’evangelista Luca presentato dalla liturgia odierna, il popolo era “in attesa”, ma non si dice quale fosse l’oggetto Read More
  • II DOMENICA DOPO NATALE (GV 1,1-18)

    CHIAMATI A DIVENTARE FIGLI DI DIO NELL’OTTICA DELLA FEDE Nel tempo di Natale la liturgia torna sul famoso prologo di Giovanni. Il Figlio unigenito – ci ricorda il quarto evangelista - ha rivelato Dio. Nessuno ha mai visto Dio. Non è possibile vedere Dio e vivere, come ricorda l’esperienza di Mosè nel Read More
  • SANTA FAMIGLIA, GESÙ, MARIA E GIUSEPPE (Lc 2, 41-52)

    LA RADICE DELLA GIOIA E’ ESSERE CON IL PADRE Maria e Giuseppe salgono a Gerusalemme. Gerusalemme simboleggia il luogo dell’incontro con Dio, il luogo in cui il Signore si rivela, in cui il suo piano si manifesta. Significativo è il verbo salire che ci sollecita ad andare più in alto, Read More
  • NATALE – MESSA DELLA NOTTE (LC 2,1-11)

    È NATO UN SALVATORE, CRISTO SIGNORE               “Non temete: ecco, vi annuncio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi, nella città di Davide, è nato per voi un Salvatore, che è Cristo Signore”. Sono le parole dell’angelo ai pastori nella notte dell’Incarnazione, nella notte in cui Read More
  • IV DOMENICA DI AVVENTO (LC 1,39-45)

    LA PROFEZIA di ELISABETTA                         La quarta domenica di Avvento offre alla nostra meditazione un brano di singolare bellezza, in cui l’evangelista Luca racconta l’incontro e, in particolare, il dialogo tra Maria ed Elisabetta. Dopo aver brevemente descritto il viaggio della Vergine senza dare, tuttavia, nessun accenno alle motivazioni Read More
  • III DOMENICA DI AVVENTO (LC 3,10-18)

      “CHE COSA DOBBIAMO FARE?”             Nel brano odierno Giovanni Battista accoglie gente ben disposta, e svolge la funzione di catecheta rivolgendosi a varie categorie sociali: le folle, gli esattori delle tasse, i soldati. L’interrogativo ripetuto, «che cosa dobbiamo fare?», è proprio dell’uomo che ha iniziato a convertirsi e lo Read More
  • II DOMENICA DI AVVENTO – ANNO C (LC 3,1-6)

    LO SPIRITO E LA POTENZA DI GIOVANNI                         Quattro sono i grandi personaggi dell’Avvento che attendono, preparano e annunciano che Dio viene, che il Signore si avvicina. Il primo di essi è il profeta Isaia. Il Nuovo Testamento annovera la vergine Maria, il suo sposo Giuseppe e Giovanni il Read More
  • I DOMENICA DI AVVENTO – ANNO C (LC 21,25-28.34-36)

    VIGILANTI NELL’ATTESA                         Adventus: il termine latino da cui prende nome il tempo che apre il nuovo anno liturgico esprime un intreccio di presente e di futuro, di possesso e di attesa. L’incarnazione nel tempo del Figlio di Dio, di cui faremo memoria nel Natale, troverà il suo compimento Read More
  • NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO RE DELL’UNIVERSO – ANNO B (GV 18,33-37)

    “IL MIO REGNO NON VIENE DA QUESTO MONDO”                         Si conclude l’anno liturgico e siamo nuovamente invitati a contemplare la regalità di Cristo, che è un tema particolarmente caro al quarto evangelista, di cui la liturgia ci offre oggi una splendida pagina che siamo soliti ascoltare il Venerdì santo Read More
  • XXXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – ANNO B (MC 13,24-32)

    LE MIE PAROLE NON PASSERANNO                         Il brano odierno, conosciuto come “discorso escatologico”, chiude nel vangelo secondo Marco il racconto della vita pubblica di Gesù. In esso tutto l’interesse si concentra sulla fase finale del mondo, descritta con un linguaggio fortemente apocalittico. È comprensibile dunque che la liturgia ce Read More
  • XXXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 12,38-44)

    L’UOMO GUARDA L’APPARENZA, IL SIGNORE GUARDA IL CUORE                         Nella sua terza giornata nella città santa Gesù, sulla spianata del tempio, prosegue il suo insegnamento autorevole, alla presenza della grande folla che lo ascoltava volentieri. Esorta il popolo a guardarsi dallo stile degli scribi, vanitosi e ambiziosi, che amano Read More
  • XXXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 12,28-34)

    IL COMANDAMENTO DELL’AMORE                         L’arrivo di Gesù a Gerusalemme segna l’inizio, secondo Marco, di un periodo, durato alcuni giorni, nel quale Gesù svolge un intenso ministero nella città santa: per lo più si tratta di controversie con i rappresentanti dei diversi gruppi che componevano il giudaismo del suo tempo, Read More
  • XXX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 10,46-52)

    DALLE TENEBRE ALLA LUCE                         Nella pericope evangelica odierna notiamo che l’evangelista presenta Bartimeo, il personaggio centrale del testo, con accuratezza di particolari: cieco, seduto, mendicante, figlio di Timeo. Bartimeo è uno che sta ai margini della strada: è un emarginato. È seduto ai bordi della strada e chiede Read More
  • XXIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 10,35-45)

    SERVIRE È REGNARE                         Lungo la strada verso Gerusalemme Gesù cammina davanti ai suoi discepoli e, in disparte, parla ai Dodici di ciò che gli sarebbe presto accaduto. Come già Pietro aveva reagito di fronte al primo annuncio della passione, così ora Giacomo e Giovanni reagiscono al terzo annuncio. Read More
  • XXVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 10,17-30)

    A DIO TUTTO È POSSIBILE             Nella odierna pagina evangelica si possono distinguere sostanzialmente due parti: la parte dell’incontro dell’uomo ricco con Gesù e la parte della riflessione di Gesù, integrata dall’interrogativo di Pietro. L’evangelista racconta che un tale, pieno di entusiasmo e di generosità, corre Read More
  • XXVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 10,1-16)

    IL LIETO ANNUNCIO DI UN AMORE PERENNE                        Per la prima volta Gesù entra nel territorio della Giudea, oltre il Giordano: la sua strada porta verso la passione a Gerusalemme. Lungo la via alcuni farisei gli chiedono, volendo chiaramente tendergli una trappola, se sia lecito Read More
  • XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 9,38-43.45.47-48)

    LO SPIRITO SOFFIA DOVE VUOLE             Nella pericope odierna l’evangelista menziona un colloquio privato tra Gesù e i suoi discepoli. Il racconto è infatti ambientato in casa. Giovanni, che è uno dei tre più vicini a Gesù, racconta un’esperienza che essi hanno avuto: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni Read More
  • XXV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 9,30-37)

    "CON UN CUORE DA “PICCOLO”               Dopo la professione di fede di Pietro a Cesarea di Filippo, Gesù inizia ad insegnare ai suoi discepoli cosa significa andargli dietro sulla strada verso Gerusalemme. Egli attraversa in incognito la Galilea e, per la seconda volta, annuncia la passione-morte-risurrezione del Figlio dell’uomo; Read More
  • XXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 8,27-35)

    L’EQUIVOCO DI CESAREA               Il brano evangelico di questa domenica rappresenta un punto di svolta nel vangelo di Marco: è collocato infatti quasi al centro della narrazione e pone l’importante questione dell’identità di Gesù.             Il maestro si incammina per recarsi nei villaggi intorno a Cesarea di Filippo e Read More
  • XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 7,31-37)

    UNA NUOVA CREAZIONE               La pagina evangelica di questa domenica ci presenta Gesù che lascia la zona di Tiro, città della Fenicia, dove aveva guarito la figlia della sirofenicia, passa per Sidone e si dirige verso il mare di Galilea, ma invece di fermarsi in questa regione, si reca Read More
  • XXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 7,1-8.14-15.21-23)

    IL CULTO DELLE LABBRA E DEL CUORE Gesù, dopo il miracolo della moltiplicazione dei pani per i cinquemila nel deserto, presenta se stesso come quel vero nutrimento spirituale dono di Dio di cui l’uomo ha bisogno per la sua vita. Ma a Gesù che si presenta come pane risponde la Read More
  • XXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (GV 6,60-69)

    «SIGNORE, DA CHI ANDREMO?» «Questo linguaggio è duro; chi può intenderlo?» (Gv 6,60). Il discorso nella sinagoga di cafarnao si conclude con questa reazione contrapposta di molti discepoli che abbandonano Gesù. Gesù risponde invitandoli ad aprire il cuore ad una dimensione più grande. Se loro ragionano in termini terreni è Read More
  • SOLENNITÀ DI MARIA SS.MA ASSUNTA IN CIELO (LC 1,39-56)

    MARIA, L’INIZIO DELLA CHIESA Per aiutarci a comprendere la festa di oggi, la solennità dell’Assunta, la liturgia ci fa ascoltare la prima Lettera di Paolo ai Corinzi, in quel capitolo 15 che tratta della risurrezione di Gesù Cristo e della risurrezione dei credenti insieme con lui. Scrive Paolo: «Fratelli, Cristo Read More
  • XIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (GV 6,41-51)

      LA VITA ETERNA DONATA DAL PANE DISCESO DAL CIELO               Il vangelo di Giovanni, di cui ascoltiamo un’altra sezione del capitolo sesto, mostra come i Giudei rimangano prigionieri della loro incredulità proprio perché incapaci di riconoscere la rivelazione di Dio nella carne di Gesù. Il punto maggiormente controverso Read More
  • XVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (GV 6,24-35)

    “SIGNORE, DACCI SEMPRE QUESTO PANE”              L’uomo - come è ovvio - da sempre cerca il suo sostentamento, di cui il creatore stesso si fa garante: «Ecco, io vi do ogni erba che produce seme e che è su tutta la terra, e ogni albero fruttifero che produce seme: saranno il vostro Read More
  • XVII DOMENICADEL TEMPO ORDINARIO (GV 6,1-15)

      IL PANE SUL MONTE               Per le prossime cinque domeniche il ciclo B sospende la lectio cursiva del vangelo di Marco e presenta il famoso capitolo 6 sul “pane di vita” del vangelo di Giovanni. Lo sfondo antropologico dei primi versetti di questo capitolo è certamente quello della Read More
  • XVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 6,30-34)

    UNO SGUARDO ATTENTO E PREMUROSO               I “discepoli” che erano andati in missione ritornano come “apostoli” da Gesù e gli rendono conto del loro operato. Gli raccontano, probabilmente pieni di gioia, i prodigi che hanno potuto compiere per suo incarico, e quello che hanno insegnato. Gesù allora li invita Read More
  • XV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 6,7-13)

    LO STILE DEL DISCEPOLO               Gesù, dopo aver fatto toccare con mano come la sua buona notizia crei scandalo, davanti al rifiuto di Nazaret manda i discepoli a tutto Israele. Gesù li invia per ampliare il raggio della sua azione, per contrastare i demoni e per far prendere coscienza Read More
  • XIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 6,1-6)

      LA CONOSCENZA DI GESÙ               Dopo la formazione dei discepoli tra le due sponde del mare di Tiberiade, nella pericope odierna Marco presenta la missione personale di Gesù a Nazaret e nei villaggi vicini. Gesù se ne va spontaneamente, assieme ai suoi discepoli, nella sua patria, lì dove Read More
  • XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 5,21-43)

    LA FEDE CHE SALVA E DONA LA PACE               Finita la “giornata delle parabole”, Gesù, sempre nella stessa barca, traversa due volte il lago di Tiberiade. Egli continua il programma di formazione dei discepoli, questa volta con atti concreti, facendo loro sperimentare diversi tipi di liberazione con altrettanti gesti Read More
  • XII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (MC 4,35-41)

      LA PICCOLA BARCA IN BALIA DELLE ONDE Il racconto della tempesta sedata manifesta Gesù come liberatore. L’esercizio di un potere sul mare è, nel Primo Testamento, una delle immagini principali associate al «Dio liberatore». Il rapporto è evidente. L’episodio della tempesta sedata è un miracolo della manifestazione del mistero Read More
  • CORPUS DOMINI (MC 14,12-16.22-26)

    L’EUCARISTIA, SCUOLA DI GRATITUDINE               La solennità del Corpus Domini ci dà la possibilità di riflettere ulteriormente sull’istituzione dell’Eucaristia, mistero della nuova alleanza, tesoro inesauribile, per il quale non possiamo che provare uno stupore sempre crescente.             Di questa alleanza, nei racconti dell’Ultima Cena, viene spesso sottolineata la dimensione Read More
  • SS. TRINITÀ (MT 28,16-20)

    UNO PER UNO FA SEMPRE UNO               Per la solennità della SS. Trinità, spero di fare cosa gradita nel presentare un breve testo di don Tonino Bello, che ci permette di entrare con intelligenza nell’incommensurabile mistero della Trinità, un Dio Uno e Trino: «Carissimi fratelli, l’espressione me l’ha suggerita Read More
  • PENTECOSTE (GV 15,26-27; 16,12-15)

    L’ERMENEUTICA DELLO SPIRITO               Per la solennità della Pentecoste la liturgia ci propone alcuni versetti di Giovanni dove Gesù parla dell’attività e della realtà dello Spirito. Scrive l’evangelista “Quando verrà il Paraclito…”. Ma qual è il significato etimologico di questa parola greca (paracletos), che non sempre tutti comprendiamo? Il Read More
  • ASCENSIONE DEL SIGNORE (MC 16,15-20)

      “PREDICATE IL VANGELO”                           Nel giorno in cui la Chiesa celebra l’Ascensione, troviamo nella pericope evangelica l’invito di Gesù ai suoi discepoli a predicare il Vangelo ad ogni creatura, o a tutta la creazione, come dovremmo tradurre esattamente. Così come nel primo versetto del vangelo di Marco, Read More
  • VI DOMENICA DI PASQUA (GV 15,9-17)

    AMICI E NON SERVI                         Il brano evangelico che la liturgia oggi ci propone è, in qualche misura, una spiegazione e un approfondimento dell’allegoria della vite e dei tralci che abbiamo trovato nel vangelo di domenica scorsa. La medesima linfa scorre dalla vite ai tralci, unendoli; la realtà che Read More
  • V DOMENICA DI PASQUA (GV 15,1-8)

      “SENZA DI ME NON POTETE FAR NULLA”             Il passo evangelico della quinta domenica di Pasqua, il cui contesto è il grande discorso di addio che Gesù rivolge ai discepoli durante l’ultima cena, ci presenta un altro simbolo giovanneo molto noto: quello della vite. La vite suggerisce il concetto Read More
  • IL PASTORE CHE DA LA VITA PER IL GREGGE

          Lampada ai miei passi 23.04.2021   Your browser does not support the audio element Read More
  • III DOMENICA DI PASQUA (LC 24,35-48)

    I SEGNI DELLA FEDE               Prima dell’ascensione di Gesù al cielo (24,50-53), Luca racconta un’apparizione “ufficiale” di Gesù agli Undici, in stretta connessione con l’episodio precedente dei discepoli di Emmaus. «Gesù in persona - scrive - stette in mezzo a loro e disse: “Pace a voi!”». Di fronte al dubbio e Read More
  • II DOMENICA DI PASQUA (GV 3,14-21)

      LA GIOIA, DONO DEL CRISTO RISORTO             In questa domenica, ottava di Pasqua, la liturgia ci consegna delle splendide letture. Di esse possiamo considerare due aspetti: l’incontro con Gesù risorto e la gioia come dono pasquale. Innanzitutto l’incontro con Gesù risorto. Nel vangelo, dopo aver incontrato il Signore Risorto, Read More
  • Domenica di Pasqua

           Dal Sito     Lampada ai miei passi - Domenica di Pasqua (B)   Your browser does not support the audio element Read More
  • PASQUA DI RISURREZIONE (Mc 16,1-7)

          MESSAGGERI DELLA RISURREZIONE             Durante la solenne Veglia pasquale - la “madre di tutte le veglie” come diceva sant’Agostino - la liturgia ci propone quest’anno il racconto evangelico di Marco che narra delle donne che vanno al sepolcro di buon’ora, all’indomani del sabato, per compiere un ultimo atto di Read More
  • DOMENICA DELLE PALME (MC 14,1-15,47)

    LA CROCE, RIVELAZIONE DELL’IDENTITÀ DI CRISTO             Il racconto della passione secondo Marco, che la liturgia ci fa ascoltare nella domenica delle Palme all’inizio della Settimana Santa, ci presenta i fatti che hanno riguardato gli ultimi istanti della vita di Gesù in modo sconcertante. L’evangelista fa risaltare il paradosso della Read More
  • V DOMENICA DI QUARESIMA (GV 12,20-33)

    È VENUTA L’ORA             Il vangelo di questa V domenica di Quaresima ci fa entrare più in profondità nel significato dell’“ora” che Gesù si appresta a vivere (“È venuta”). L’occasione viene dalla richiesta fatta da alcuni Greci giunti a Gerusalemme in occasione della Pasqua giudaica: “Vogliamo vedere Gesù”. Sono dei Read More
  • IV DOMENICA DI QUARESIMA (GV 3,14-21)

    LA CROCE E LA GLORIA             “Come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna”. Inizia così la pagina evangelica della IV domenica di Quaresima, che narra un passaggio relativo all’incontro notturno di Gesù con Read More
  • III DOMENICA DI QUARESIMA - B (GV 2,13-25)

      IL TEMPIO DEL CROCIFISSO RISORTO             È un segno strano quello che indica Gesù, in risposta ai Giudei che lo sfidano, nel vangelo di questa terza domenica di Quaresima: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere. E infatti quei Giudei non capiscono, pensano ad un segno Read More
  • II DOMENICA DI QUARESIMA - B (MC 9,2-10)

    LA RIVELAZIONE DI DIO SUL VOLTO DI CRISTO       Dopo l’esperienza delle tentazioni nel deserto, nella seconda domenica di Quaresima il brano evangelico è ambientato in uno scenario completamente diverso: quello del monte. L’evangelista non dice quale fosse questo “alto monte”. Esso è stato identificato con il Tabor, situato nei Read More
  • UN TEMPO PER DIVENTARE UOMINI NUOVI - I DOMENICA DI QUARESIMA - B

                  Rispetto agli altri evangelisti, Marco racconta il brano delle tentazioni di Gesù nel deserto in modo molto scarno. Si tratta di due versetti semplici, ma carichi di simboli e allusioni. Egli non riferisce singoli fatti, ma descrive uno stato; non parla di nessuna azione o reazione di Gesù. Read More
  • VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - B (MC 1,40-45)

    GESÙ E GLI INTOCCABILI             L’incontro tra il lebbroso e Gesù è caratterizzato da un’insolita fede e “disobbedienza” da parte del primo e da una particolare partecipazione interiore da parte del secondo.             Dell’uomo che va incontro a Gesù non si dice chi fosse e da dove venisse; viene menzionata Read More
  • V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - B (MC 1,29-39)

    IL MEDICO MISERICORDIOSO               La pericope di questa domenica ci presenta una giornata tipo di Gesù. L’evangelista racconta che egli ha compassione dei malati e li guarisce. Ciò accade la prima volta per una donna ammalata, a casa, nell’ambito di una famiglia. La suocera di Pietro è ciò che Read More
  • IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - B (MC 1,21-28)

    UN INSEGNAMENTO NUOVO E AUTOREVOLE               Dopo aver riferito la chiamata dei primi quattro discepoli, l’evangelista Marco presenta una serie di brani ambientati a Cafarnao, l’unica città che dopo Gerusalemme è menzionata più volte nei vangeli. Gesù ne fece “la sua città”, vi scelse Pietro e gli altri apostoli, Read More
  • III DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - B (MC 1,14-20)

    UNO SGUARDO CHE TOCCA IL CUORE               “Dopo che Giovanni fu arrestato…”. Inizia così il brano del vangelo di Marco di questa terza domenica del tempo ordinario. Sembra un versetto molto ovvio, ma in realtà non lo è perché ci pone di fronte ad un’esperienza molto drammatica. Giovanni, come Read More
  • II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - B (GV 1,35-42)

    “ERA L’ORA DECIMA”: L’ISTANTE DECISIVO DI UNA VITA            “Che cosa cercate?”. Sono le prime parole che Gesù pronuncia nel vangelo di Giovanni. Le rivolge ai due discepoli del Battista che, fissando lo sguardo su di lui, lo avevano seguito. Sono parole semplici e cordiali, ma dirette e incisive. Read More
  • BATTESIMO DEL SIGNORE - B (Mc 1,7-11)

      DAL BATTESIMO SCATURISCE LA MISSIONE DEL FIGLIO Giovanni Battista ha battezzato con acqua; il suo battesimo è annuncio e preparazione del Battesimo con lo Spirito Santo che sarà compiuto da Gesù. Tra questi due battesimi sta il Battesimo di Gesù da parte di Giovanni; è battesimo con l’acqua, amministrato Read More
  • II DOMENICA DOPO NATALE - B (GV 1,1-18) 3 GENNAIO 2021

    DIO HA DETTO IL SUO AMORE ALL’UOMO UNA VOLTA PER SEMPRE Gesù di Nazaret ha preteso di poter rivelare all’uomo il volto misterioso di Dio, quel volto che Mosé aveva invano desiderato di contemplare e nel quale gli angeli stessi temono di dirigere lo sguardo. Pretesa immensa, che suona paradossale. Read More
  • SANTA FAMIGLIA DI GESÙ, MARIA E GIUSEPPE - B

    LA FIDUCIA NELLA VITA, NONOSTANTE LE FATICHE Mettere al mondo un figlio è una scelta che comporta necessariamente delle rinunce e dei rischi: rinunce perché un figlio è esigente e chiede tempo, energie, affetto, denaro; la sua presenza rivoluziona i progetti e i ritmi di vita quotidiana; e non sono Read More
  • MARIA, MODELLO DEL DISCEPOLO E DEL CREDENTE - IV DOMENICA DI AVVENTO - B (LC 1,26-38)

    Nell’ultima domenica di Avvento, la liturgia ci propone il brano evangelico dell’annunciazione, letto e forse meditato innumerevoli volte, tanto conosciuto che il suo significato appare chissà scontato o comunque chiaramente comprensibile, pur nel suo mistero affascinante.             L’evangelista accompagna il suo lettore all’origine, sollevando arditamente un velo sull’intimità di Maria, Read More
  • GIOVANNI, IL TESTIMONE FEDELE - III DOMENICA DI AVVENTO - B

    III DOMENICA DI AVVENTO - B (Gv 1,6-8.19-28)  13 dicembre 2020               Nel brano evangelico odierno, l’evangelista Giovanni mette in risalto due caratteristiche fondamentali del Battista, la prima delle quali è essere “mandato da Dio”. Come gli altri profeti dell’Antico Testamento egli è chiamato da Dio per una missione particolare. Read More
  • II Domenica di Avvento 06-12-2020

    II Domenica di Avvento (Mc 1,1-8) IL FONDAMENTO DEL VANGELO   Marco è l’unico degli evangelisti a dare un titolo al suo Vangelo. Un titolo che contiene tutto quanto il lettore andrà a leggere: “Inizio del vangelo di Gesù Cristo figlio di Dio”. Non è la ‘storia’, non si troverà Read More
  • Lampada ai miei passi 27.11.2020

    Dal sito Vatican News Lampada ai miei passi 27.11.2020 Your browser does not support the audio element Read More
  • LAMPADA AI MIEI PASSI 22-11-2020

    Dal sito di Vatican news   Lampada ai miei passi 20.11.2020 Your browser does not support the audio element Read More
  • LAMPADA AI MIEI PASSI 15.11.2020

    Lampada ai miei passi 15.11.2020 - Vatican News Lampada ai miei passi 15.11.2020 Your browser does not support the audio element   Sito web Vatican News Read More
  • Lampada ai miei passi 06.11.2020

    Lampada ai miei passi 06.11.2020 - Vatican News Lampada ai miei passi 06.11.2020 Your browser does not support the audio element Sito web Vatican News Read More
  • TUTTI I SANTI

    Commento alla Festa di Tutti i Santi 1 Novembre 2020 Lampada ai miei passi  Your browser does not support the audio element Read More
  • L’AMORE È TUTTO

    XXX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (Mt 22,34-40) 25 ottobre 2020 L’AMORE È TUTTO   La scena narrata in questo brano del Vangelo ha come sfondo un’atmosfera religiosa in cui sacerdoti e maestri della Legge classificano centinaia di comandamenti della legge divina in “facili” e “difficili”, “gravi” e “leggeri”, “piccoli” e “grandi”. Gli Read More
  • RENDERE A DIO CIÒ CHE GLI È DOVUTO

    XXIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (Mt 22,15-21) 18 ottobre 2020 RENDERE A DIO CIÒ CHE GLI È DOVUTO Quello che oggi la pagina evangelica ci presenta è un episodio molto noto. Alcuni discepoli dei farisei ed erodiani si avvicinano a Gesù in modo capzioso e gli chiedono se sia lecito pagare la Read More
  • IL REGNO DI DIO NON È SOLO LAVORO, MA ANCHE FESTA E GODIMENTO

    XXVIII DOMENICA T.O. - A (Mt 22,1-14) 11 ottobre 2020  IL REGNO DI DIO NON È SOLO LAVORO, MA ANCHE FESTA E GODIMENTO Gesù, con la parabola del banchetto nuziale, vuole invitare noi, la Chiesa, l’umanità, ad unirci a lui, per gustare l’esperienza di Dio, fonte di felicità, e vuole illuminarci Read More
  • I FRUTTI CHE DIO SI ASPETTA

    XXVII Domenica del tempo ordinario - A (Mt 21,33-43)   I FRUTTI CHE DIO SI ASPETTA                           La parabola odierna ci presenta un uomo che con cura e competenza pianta una vigna e poi la dà in affitto a dei contadini. Al tempo del suo ritorno, prima tramite i Read More
  • POCHE PAROLE, MOLTI FATTI!

    xxvi domenica del tempo ordinario - A (Mt 21,28-32)   27 settembre 2020       POCHE PAROLE, MOLTI FATTI!                           C’è un antico detto rabbinico che afferma: «Chiunque non insegna a suo figlio un lavoro, gli insegna ad essere ladro» (Tos. Qidd. 1,11). Ed è proprio del lavoro Read More
  • INVESTIRE IN BONTÀ

    xxv domenica del tempo ordinario - A (Mt 20,1-16)   20 settembre 2020       GIOCARE IN BORSA E INVESTIRE IN BONTÀ                           Molti ricorderanno la bella figura di Francois Xavier Nguyen van Thuan, il cardinale vietnamita, che fu Presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace Read More
  • Perdonàti, perdoniamo!

    Perdonàti, perdoniamo!

    XXIV Domenica del Tempo Ordinario - A (Mt 18,21-35)   13 settembre 2020                 Il dialogo tra Gesù e Pietro mette in evidenza il contrasto tra il modo di pensare di chi crede che il perdono sia un gesto che può essere ripetuto, ma solo per un numero limitato Read More
  • XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A

    XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A

    XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - A (Mt 18,15-20) 6 settembre 2020 NOI SIAMO DI “RAZZA COMUNITARIA”  La pagina evangelica di questa domenica ci fa intuire l’importanza che assume, nella comunità raccolta attorno a Cristo, il valore della fraternità. È questo il problema che viene sollecitato da Gesù con il discorso della correzione fraterna: Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
  • 49
  • 50
  • 51
  • 52
  • 53
  • 54
  • 55
  • 56
  • 57
  • 58
  • 59
  • 60
  • 61
  • 62
  • 63
  • 64
  • 65
  • 66
  • 67
  • 68
  • 69
  • 70
  • 71
  • 72
  • 73
  • 74
  • 75
  • 76
  • 77
  • 78
  • 79
  • 80
  • 81
  • 82
  • 83
  • 84
  • 85
  • 86
  • 87
  • 88
  • 89
  • 90
  • 91
  • 92
  • 93
  • 94
  • 95
  • 96
  • 97
  • 98
  • 99
  • 100
  • 101
  • 102
  • 103
  • 104
  • 105
  • 106
  • 107
  • 108
  • 109
  • 110
  • 111
  • 112
  • 113
  • 114
  • 115
  • 116
  • 117
  • 118
  • 119
  • 120
  • 121
  • 122
  • 123
  • 124
  • 125
  • 126
  • 127
  • 128
  • 129
  • 130
  • 131
  • 132
  • 133
  • 134
  • 135
  • 136
  • 137
  • 138
  • 139
  • 140
  • 141
  • 142
  • 143
  • 144
  • 145
  • 146
  • 147
  • 148
  • 149
  • 150
  • 151
  • 152
  • 153
  • 154
  • 155
  • 156
  • 157
  • 158
  • 159
  • 160
  • 161
  • 162
  • 163
  • 164
  • 165
  • 166
  • 167
  • 168
  • 169
  • 170
  • 171
  • 172
  • 173
  • 174
  • 175
  • 176
  • 177
  • 178
  • 179
  • 180
  • 181
  • 182
  • 183
  • 184
  • 185
  • 186

tutte le ultime news

Parrocchia Santi Angeli Custodi di Francavilla al Mare

ORARI SANTE MESSE

Orari Estivi
Feriali: 19.00
Festivi: 8.00 / 10.30 / 19.00

Orari Invernali
Feriali: 18.00
Festivi: 8.00 / 10.30 / 18.00

Programma Settimanale

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.